Family - Video Games

Record di vendite videogiochi in Italia nel 2020


In tempo di pandemia il settore dell'intrattenimento del gioco supera i 2 miliardi di euro

Il rapporto annuale redatto dall’associazione nazionale di categoria, Iidea, realizzato sulla base di diverse fonti di ricerca come Game Sales Data (GSD), GameTrack e AppAnnie, segna un record di vendite di circa 2,179 miliardi di euro per l’Italia con una crescita del 21,9% rispetto all’anno precedente e tra le più alte in Europa, grazie ai circa 17 milioni di italiani che hanno trascorso il loro tempo divertendosi con i videogiochi.

L’interesse verso questo settore, per anni etichettato ad uso esclusivo dei minori, è in netta crescita da diversi anni e nel 2020 ha segnato un impatto nella vita sociale tale da accendere su di sé i riflettori dei media e diventare argomento di discussione oltre che di intrattenimento.

La permanenza prolungata in casa dovuta alla pandemia ha costretto tutti a rivedere le proprie abitudini e a scoprire come i videogiochi possono non solo intrattenere ma ridurre le distanze e mantenere i rapporti con amici e conoscenti, condividendo momenti di interesse reciproco.

Software > Hardware
0%

Merito del record di vendite è soprattutto il software con 1,784 miliardi di euro, +24,8% rispetto all’anno precedente, con una incidenza digitale che testimonia la tendenza a fruire i contenuti in formato online invece che acquistare il prodotto su supporto fisico.

Emblematica la distribuzione tra vendita software e hardware, con un 82% dei contenuti rispetto al 18% delle piattaforme segnando sul territorio italiano un momento storico per l’industria dell’intrattenimento videoludico.

Hardware

€ 395 mln, +10,3% vs 2019

Software

€ 1,784 mln, +24,8% vs 2019

I dati di GSD (Games Sales Data) per il mercato fisico, GSD (Games Sales Data) e GameTrack per i prodotti digitali, App Annie e Game Track per il mercato mobile, sono stati elaborati sulla base di una metodologia di ricerca curata e promossa a livello internazionale dalla federazione europea dell’industria dei videogiochi (Interactive Software Federation of Europe, ISFE).

Nel dettaglio il segmento hardware è incrementato del 10,3% rispetto all’anno precedente (+6,9 console, +18,9% accessori), caratterizzato dall’introduzione delle console di nuova generazione Microsoft Xbox Series X|S e Sony PlayStation 5, e ad un interessamento maggiore delle console portatili tra cui Nintendo Switch.

Nel corso dell’anno 2020 sono infatti state vendute 518.856 unità di PS5 e Xbox Series X|S, 300.592 unità di PS4, Xbox One, Wii U, 64.645 unità di altre console fuori produzione (PS3, Xbox 360, PS2, ecc.) per un totale di 722.321 unità di home console,  e 161.772 unità di console portatili (Switch, 3DS, ecc.)

Nel mercato degli accessori primeggiano i 1.199.295 unità di GamePad con un ricavato di oltre 63 mila euro, rispetto al totale di 2.531.100 unità vendute nel 2020, con un ricavato di 120.197.535 euro.

La classifica dei 20 titoli più venduti nel corso dell’anno 2020 per tutte le piattaforme cumulative delle versioni sia fisico che digitale vede nella prima e terza posizione il gioco di calcio targato Electronic Arts con FIFA 21 e FIFA 20, in seconda posizione Grand Theft Auto V di Rockstar Games, roccioso blockbuster che ha debuttato circa 8 anni fa su PS3 e Xbox 360. Sony Interactive Entertainment è la Compagnia più presente con ben 6 esclusive PlayStation.

1. FIFA 21, Electronic Arts

2. Grand Theft Auto V, Rockstar Games

3. FIFA 20, Electronic Arts

4. Animal Crossing: New Horizons, Nintendo

5. The Last of Us Part II, Sony Interactive Entertainment

6. Call of Duty: Black Ops Cold War, Activision Blizzard

7. Call of Duty: Modern Warfare, Activision Blizzard

8. Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, Ubisoft

9. NBA 2K20, 2K Sports

10. Assassin’s Creed Valhalla, Ubisoft

11. Red Dead Redemption 2, Rockstar Games

12. Minecraft: Nintendo Switch Edition, Mojang

13. Spider-Man, Sony Interactive Entertainment

14. Dragon Ball Z: Kakarot, Bandai Namco Entertainment

15. God of War, Sony Interactive Entertainment

16. Assassin’s Creed Odyssey, Ubisoft

17. Spider-Man Miles Morales, Sony Interactive Entertainment

18. Ghost of Tsushima, Sony Interactive Entertainment

19. Gran Turismo Sport, Sony Interactive Entertainment

20. Mario Kart 8 Deluxe, Nintendo

 

“Il 2020 è stato un anno estremamente positivo per il settore dei videogiochi, con un mercato che in Italia continua a crescere anno dopo anno e che negli ultimi dodici mesi ha fatto registrare numeri record. Questa crescita significativa non è solo frutto della pandemia che ci ha fatto passare più tempo tra le mura domestiche ma è una testimonianza del crescente interesse nei confronti dei videogiochi come forma di intrattenimento e di comunicazione”, ha affermato Marco Saletta, Presidente di IIDEA. “Il 2020 ha infatti segnato un punto di svolta anche nella percezione sociale e culturale del medium e ha portato con sé una più ampia comprensione da parte dell'opinione pubblica delle potenzialità del videogioco come strumento di socialità e apprendimento”.
Marco Saletta, Presidente di IIDEA
Marco Saletta
Presidente di IIDEA e general manager di Sony Interactive Entertainment Italia (foto: IIDEA)