Analisi delle vendite globali delle console PlayStation 5, Xbox Series X|S nel periodo 2020-2027

Analisi delle vendite globali delle console PlayStation 5, Xbox Series X|S nel periodo 2020-2027


Previsioni di vendita delle console next-gen di Sony PlayStation e Microsoft Xbox nell'arco di un ciclo di vita di 7 anni

Questo articolo mira a fornire un quadro generale sull’andamento delle vendite delle console di prossima generazione di Sony PlayStation e Microsoft Xbox durante il loro ciclo di vita previsto di 7 anni (dal 2020 al 2027), tenendo in considerazione diversi fattori per determinare i dati analitici: notorietà del brand, caratteristiche principali, strategie di ciascuna compagnia, flessione del mercato, investimenti, servizi promossi, fattori esterni.

PlayStation 5
PlayStation 5
Xbox Series X|S
Xbox Series X|S

Un lancio in tempi di pandemia

Novembre 2020 è il mese in cui inizia la nuova era dell’intrattenimento digitale grazie a Sony PlayStation e Microsoft Xbox con l’ingresso della console di nuova generazione di PlayStation 5, in edizione tradizione con lettore Ultra HD Blu-Ray e in edizione Digital (cioè senza lettore disco), e Xbox Series X e Xbox Series S, quest’ultima una console senza lettore disco con caratteristiche inferiori ereditate dalla sorella maggiore Series X.

A differenza dei precedenti avvenimenti, questo mese è stato segnato già da inizio anno per via dell’arrivo del coronavirus che ha inevitabilmente condizionato tutta una serie di eventi e attività pianificati precedentemente dalle rispettive compagnie e modificate in corso d’opera (tra cambio di strategie e ri-pianificazione del proprio business plan) per poter garantire la copertura gli annunci e la promozione delle piattaforme next-gen.

Eventi e fiere notoriamente utilizzati per promuovere al meglio il lancio di nuovi prodotti come E3 di Los Angeles, Game Developer Conference di San Francisco e Colonia, e molti altri sono stati annullati o convertiti in eventi online per essere seguiti globalmente via streaming; altri sono stati realizzati in tempi record e con un notevole successo: tra questi si è particolarmente distinto il Summer Game Fest promosso e condotto da Geoff Keighley, noto giornalista e conduttore televisivo canadese, che ha incollato davanti agli schermi Tv, dispositivi mobili, PC milioni di utenti affamati di novità.

Xbox Series X|S e PlayStation 5 debuttano rispettivamente il 10 e 12 Novembre (solo in Nord America, Australia, Giappone, Sud Corea e Nuova Zelanda mentre il 19 nel resto del mondo).

La guerra tra console

PlayStation e Xbox hanno scelto una determinata strategia di mercato per ciascuna delle console.

Entrambe hanno sbandierato la loro potenza computazionale, maggiore rispetto al passato, e messo subito in evidenza le peculiarità basate su differenti aspetti.

Play Has No Limits

Il motto di PlayStation ruota tutto attorno all’esperienza di gioco esaltata dal nuovo controller senza fili DualSense di PlayStation 5, capace di fornire un ritorno di sensazioni come nessun altro controller abbia mai fatto prima d’ora.

La base solida di maggior unità distribuite nel mondo, una famiglia di studi di sviluppo di talento come PlayStation Studios e la disponibilità di alcuni dei loro titoli già al debutto, rendono PlayStation 5 molto appetibile.

Power Your Dreams

Il nuovo sistema di Xbox è un invito a scoprire a ciò che si può fare con una console di gioco dando libero sfogo alla immaginazione, se si pensa alle infinite possibilità di Xbox Series X e Series S. 

Non solo la console Xbox più potente al mondo, la ripresa veloce, un’interfaccia rivista e migliorata per un’esperienza utente facile e immediata, ma un servizio di accesso on-demand ai titoli Xbox e di terze parti che non ha eguali con una offerta sempre aggiornata e in continua espansione.

Il futuro del gaming

La mia analisi di business sul futuro del gaming su console tiene conto della strategia di mercato sia a breve che a lungo termina di Sony PlayStation e Microsoft Xbox che implica

  • investimenti
  • caratteristiche principali
  • notorietà del brand
  • servizi promossi e previsti
  • fattore esclusività
  • flessione del mercato
  • fattori esterni contingenti
  • trend finanziari
0 M
PS5 | 1st Week
0 M
XSX | 1st Week
0 M
PS5 | 1st Month
0 M
XSX | 1st Month
0 M
PS5 | Quarter
0 M
XSX | Quarter

Questo si traduce in un ottimo avvio per entrambe le console rispetto al debutto delle rispettive piattaforme della precedente generazione ma con una sostanziale differenza.

Mentre PlayStation 5 godrà di un notevole impatto sulle vendite per i primi due Anni Fiscali del suo ciclo di vita, Xbox Series X risulterà vincente negli anni a seguire grazie ad una pianificazione della strategia di business in grado di garantire maggiore sostenibilità sul lungo periodo.

In dettaglio le vendite di PS5 saranno fortemente in crescita fino al Q32023 grazie ad una offerta più appetibile verso l’utenza finale rispetto alla concorrenza già legata al brand PlayStation, immettendo sul mercato le sue esclusive.

L’andamento di crescita sarà incrementale, con un rapporto tra unità vendute PS5 e XSX in favore della next-gen Sony PlayStation che dovrebbe passare da 4:1 a 9:5 tra il FY 2022 e FY 2023 dovuto al grande impatto sul mercato delle produzioni interne e degli ottimi accordi commerciali con le terze parti, nonché l’introduzione di una revisione dell’attuale versione sul mercato.

Una flessione repentina di questo andamento dovrebbe avverarsi dopo il quarto anno fiscale per via della incapacità da parte di Sony PlayStation di fermare l’avanzare della concorrenza, e questo influirà fino a fine ciclo di vita sarà dovuta.

Un taglio di prezzo di vendita e il rilascio di importanti esclusive sarà determinante per risollevare le vendite in questo ultimo periodo.

Le vendite di XSX avranno un importante sviluppo di crescita intorno al Q22023, grazie al rilascio di exclusive sviluppate dai talentuosi studi di sviluppo della famiglia Xbox Game Studios, in grado di trainare le vendite e catturare l’attenzione anche dei fedelissimi PlayStation.

Il servizio Game Pass in continua espansione e gli accordi commerciali con Electronic Arts faranno il resto.

L’andamento di crescita sarà costante e incrementale con una lieve flessione fisiologica a ridosso del fine ciclo di vita.

Il rapporto tra unità vendute PS5 e XSX dovrebbe raggiungere il ratio 1:1 intorno al quinto anno del ciclo di vita, ovvero nel FY 2026.

Entrambe le compagnie subiranno un leggero ritardo nella gestione dei pre-ordini e spedizioni delle console anche dopo il giorno del debutto a causa della difficile situazione condizionata dalla presenza del covid-19, che si protrarrà fino alla prima metà del 2021 in alcuni territori.

La versione Digital di PlayStation 5 segna la scelta di Sony PlayStation di intraprendere il percorso, già avviato dalla concorrenza nel recente passato, di puntare ad una periferica di gioco senza lettore disco così da abbattere determinati costi sia di fabbricazione che di distribuzione dei contenuti.

L’andamento di questa edizione sarà accolto con particolare interesse segnando un ratio tra unità vendute PS5 con lettore disco e digitale di 5:1, mentre avrà una flessione già dopo il primo anno con un fattore 15:1, crollando ad un minimo storico già dal terzo anno con un fattore 100:1 prima di assestarsi a 12:1 dal sesto anno.

Da notare come Xbox Series S, nettamente inferiore in termini di prestazioni hardware alla versione PlayStation 5 Digital, sarà in grado di catturare maggiore interesse replicando in proporzione lo stesso andamento tra PS5 e XSX.

Xbox Series S avrà un impatto esiguo sul mercato, perché la piccola console next-gen di Xbox con accesso ai contenuti solo ed esclusivamente online potrà contare sul servizio Game Pass come principale motivo di utilizzo, anticipando quello che sarà molto probabilmente la futura generazione di console.

Xbox Game Pass cambierà i piani di sottoscrizione di abbonamento introducendo un modello Premium in grado di offrire ancora maggiori contenuti e accesso anche su dispositivi ancora non abilitati quali Smart TV, iOS, e altri dispositivi. 

Tabella riassuntiva

Period/PlatformPlayStation 5PlayStation 5 DigitalPLAYSTATION 5Xbox Series XXbox Series SXBOX SERIES X|S
1st week2.5M500K3M750K150K900K
1st month4.41M630K5.04M2.2M189K2.39M
Quarter11.9M1.4M13.3M4.76M280K5M
1st Year27M3.6M30.6M14.1M900K15M
2nd Year40.5M5.4M45.9M25.4M3.06M28.45M
3rd Year76.95M6.48M83.43M45.7M4.35M50.06M
4th Year81.56M6.87M88.43M73.1M5.72M78.85M
5th Year88.90M7.49M96.4M87.74M7.22M94.97M
6th Year96M8M104M93.89M8.83M102.7M
7th Year105.6M8.81M114.4M99.5M10.6M110.1M

In conclusione

In termini di successo commerciale, si prevede uno scenario simile a quanto già assistito con PlayStation 3 e Xbox 360.

I fattori determinanti di questo ciclo generazionale con PlayStation 5, Xbox Series X e Xbox Series S non saranno però confinati solo dal connubio hardware delle console e software house, ma dai servizi offerti e la capacità di affermare maggiormente le proprie risorse.

Sony potrebbe rivedere la sua strategia entro il quarto anno fiscale per evitare il recupero da parte di Microsoft della presenza di unità distribuite, puntando ad una alleanza strategica con Amazon o Google per siglare un accordo storico tra la solidità e le risorse delle infrastrutture cloud e l’esperienza e la competenza dell’industria videoludica: unica mossa plausibile per rispondere all’incessante escalation del servizio Xbox Game Pass Ultimate.

 

Ultime dal mio Twitter